Salvare un sistema che può farci affondare

Dire che il capitalismo deve essere sostituito non fa di te un comunista. I “Sumonisti” sono realisti e umanisti. Capiscono che il capitalismo è semplicemente troppo distruttivo per sopravvivere.

Ora dovrebbe essere chiaro che il denaro può solo fornire un sollievo temporaneo dalle crisi finanziarie e da altre crisi.

Si stanno investendo miliardi per sostenere il sistema capitalistico. Tuttavia, se le fondamenta su cui è costruita rimangono invariate, l’intera costruzione è destinata a crollare in futuro.

Questi miliardi renderanno di nuovo migliore il sistema? Questa idea che migliorerà il sistema non è sbagliata?

Costruire ricchezza materiale facendo sentire le persone perdute? Produrre e consumare sempre di più mettendo così tanta pressione sulla Natura che non riesce più a farcela? Mettere le persone sotto una pressione troppo malsana in nome della competitività e della ricchezza materiale? Far vivere alle persone una vita che va troppo veloce per poterla godere veramente e pienamente? Far preoccupare troppo la gente di far quadrare i conti?

Lasciare troppo poco tempo alle persone per costruire e beneficiare di relazioni solide e profonde? Far loro vivere una vita superficiale perché hanno sempre fretta di trovare più soldi e ricchezza materiale?

Sentirsi esclusi e abbandonati

Praticamente tutti i paesi del mondo hanno abbracciato il capitalismo. Dovremmo brindare a questo successo? Dovrebbe essere ormai chiaro che un brindisi a questo successo sarebbe un segno di cattivo gusto. Il capitalismo ha fatto sì che troppe persone siano state lasciate indietro o siano diventate vittime di violenza.

Troppe persone e aziende fanno di tutto per fare un sacco di soldi o per realizzare un sacco di profitti. Fare soldi va bene, così come va bene fare profitti. Ma il modo in cui ciò viene fatto è spesso inaccettabile e contrario ai principi dell’umanità.

La produzione di prodotti di scarsa qualità che danneggiano le persone e la Natura è violenza. Approfittare di una posizione di monopolio per imporre prezzi elevati ai consumatori è violenza. Fare la guerra per difendere un sistema che danneggia le persone e la Natura è violenza.

La povertà è violenza. La causa principale è il funzionamento squilibrato dell’attuale sistema politico e socioeconomico.

Molti ritengono che il capitalismo sia ancora in grado di risolvere tutti i problemi e la povertà di cui soffre quasi la metà della popolazione mondiale. Ma i miliardi investiti oggi andranno davvero a loro vantaggio? Perché la maggior parte dei paesi sviluppati non spende nemmeno lo 0,7% del proprio prodotto interno lordo in aiuti allo sviluppo per contribuire a risolvere la povertà e altri problemi nei paesi poveri?

Perché molti paesi continuano a spendere un’alta percentuale del loro PIL in armi di distruzione? Perché l’istruzione continua a insegnare ai bambini – il più grande capitale che abbiamo – ad essere il più competitivi possibile, mentre a malapena insegna loro a far fronte ai molti problemi psicologici e di altro tipo causati da una società che è in gran parte concentrata sul denaro?

Perché molti media dedicano ancora così tanto tempo e spazio al lusso stravagante e alle celebrità superficiali? Perché continuano a ritrarre il mondo del lusso assurdo come un mondo in cui tutti noi dovremmo cercare di vivere?

Perché il mondo continua a bruciare combustibili fossili quando sa che questo porta al cambiamento climatico e al degrado della Natura?

Questa lista va avanti all’infinito. Si può riassumere così: “il capitalismo è troppo distruttivo per sopravvivere”.

Troppo distruttivo per essere perpetuato

Molte azioni indotte dal capitalismo sono distruttive o hanno conseguenze distruttive. Il consumo di droga da parte di persone che non si sentono a proprio agio nella società odierna e gli atti di violenza commessi per acquistare denaro sono anche alcune delle conseguenze.

Quindi, investire miliardi e miliardi e miliardi in più per perpetuare un tale sistema è una follia ed egoisticamente miope. Questi miliardi dovrebbero essere utilizzati per introdurre un nuovo sistema che metta le persone e la Natura al primo posto e che non si astenga dall’affrontare i problemi menzionati perché i benefici finanziari sarebbero esigui. Il nuovo sistema, chiamato “sumonismo” considererebbe come i benefici che le azioni avrebbero per le persone e la Natura in termini di una vita migliore, più piena e più sana, i benefici più importanti.

Perché non esprimere questi benefici in un valore e stabilire un bilancio che includa questo valore? Le finanze avrebbero un aspetto completamente diverso e l’economia sarebbe molto più equilibrata. Le considerazioni finanziarie non avrebbero più la massima priorità.

I politici e i leader dovrebbero decidere di investire miliardi in azioni costruttive che sono disperatamente necessarie per il pianeta Terra e i suoi abitanti. Dovrebbero investire nella costruzione del Nuovo Mondo dell’Umanità. La solidarietà e il rispetto per le persone e la Natura dovrebbero essere in cima all’ordine del giorno.

La sopravvivenza della Terra e dei suoi abitanti

Tutti i presidenti di tutte le Nazioni e di tutti i popoli sono sulla stessa barca. Anche i paradisi fiscali sono a bordo (potrebbero essere in grado di fornire qualche miliardo in più). La barca ha urgente bisogno di nuove e visionarie istruzioni di navigazione per poterla portare in un porto sicuro. Può raggiungere questa pacifica destinazione a meno che i falsi valori come l’avidità, l’egoismo e la miopia non permettano al nostro capitano e all’equipaggio di navigare nel porto sbagliato. Può sembrare attraente e affascinante in superficie, ma l’acqua che contiene è acida. Mangia lo scafo della barca e alla fine la affonda.

Solo una nuova serie di istruzioni basate sull’umanità può salvare la barca, il suo capitano, l’equipaggio e i suoi passeggeri. Ma il tempo sta per scadere.

DANELLANDIA

Danellandia è stato creato il 28 marzo 2004.

Si basa su discussioni su questo mondo e sui suoi numerosi problemi con persone di diversa estrazione, paesi, religioni ed età.

Danellandia ha definito 25 valori umani come base per la sua campagna per rendere questo mondo un posto migliore e più giusto in molti campi delle attività umane: politica, economia, media, relazioni personali, educazione, cura della Natura …

Puoi aiutare a promuovere questi valori condividendo il materiale su questo sito.

Diventa danellandiano o amico della Pace promuovendo i valori umani per rafforzare la pace.

Questo mondo ha bisogno di persone e leader che mettano al primo posto l’umanità e non il denaro o il potere. Persone e leader che si uniscono invece di creare tensioni, divisioni e conflitti.

Forti valori umani sono un passaporto per un futuro sostenibile.

Il mondo della pace è possibile!

 

NEWSLETTER

PRIVACY: i tuoi dati rimangono in Danellandia

CONTATTACI

PRIVACY: i tuoi dati rimangono in Danellandia

© Danellandia 2020

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!